UA-74305567-1 SCUOLA INSIEME – MARIAGRAZIA PELLERINO


SCUOLA INSIEME

La formazione e l’istruzione sono, come noto, fondamentali condizioni di sviluppo della persona e della democrazia; potenziare le capacita personali della cittadinanza e’ garanzia della crescita della comunità Paese.

La Costituzione italiana, che mette le basi della nostra comune convivenza, riconosce il diritto all’istruzione proprio come precondizione per la realizzazione del diritto ad eguali opportunità. Tutte le democrazie nascenti costituiscono tra le prime loro azioni un sistema scolastico pubblico, così come oggi le nuove economie dei Paesi emergenti concentrano sui percorsi formativi notevoli risorse. Ma anche gli altri Paesi d’Europa investono risorse decisamente superiori a quelle spese dall’Italia. Siamo un Paese con il più basso numero di laureati nella popolazione giovanile rispetto a tutti gli altri paesi OCSE, siamo un Paese con alti tassi di dispersione scolastica ( solo il 60% di chi si iscrive alla scuola superiore raggiunge il diploma), siamo un Paese con una alta percentuale di giovani che dispone della sola licenza media inferiore, siamo un Paese con un altissimo tasso di disoccupazione giovanile.

Queste condizioni sono tra loro connesse e certamente determinate dalla scarsa attenzione all’istruzione dimostrata sinora dal nostro Paese.

Perciò nel mio lavoro da Assessora alle Politiche educative della Città di Torino ho scelto di mettere al centro l’orientamento scolastico e il successo formativo per garantire pari opportunità formative : dal nuovo set di azioni e formazione sull’orientamento al progetto Scuola dei Compiti, un progetto intergenerazionale dove la competenza degli insegnanti in pensione ibrida la freschezza dei giovani universitari insieme per il supporto agli studenti medi con la didattica digitale prodotta dalla nostra Università.

Scuola Insieme vuol dire lavorare sull’inclusione per fare in modo che le diverse abilità si trasformino in accrescimento di capacità per tutte: per questo abbiamo lavorato ad un Accordo di Programma che metta in relazione e coordini tutte le azioni dedicate ai minori con disabilità e realizzate da soggetti istituzionali e non in una chiave di condivisione e inclusione.

Un bambino torinese su 4 non ha (speriamo per poco) nazionalità italiana e per questo abbiamo lavorato ad un approccio plurilinguistico e multiculturale, interpretando questa internazionalità delle nostre scuole come una risorsa, consapevoli della necessità di garantire il mantenimento delle lingue madri e delle differenze culturali.

I processi cognitivi delle nostre e dei nostri studenti sono diversi da quelli che avevano ispirato i precedenti strumenti di insegnamento e in ogni caso i percorsi formativi debbono essere personalizzati: per questo è’ importante riflettere sulla relazione docente/discente e sulle didattiche innovative, come abbiamo fatto con il progetto “Scuola 2.0“.

La scelta del metodo: quello della filiera educativa, creare passaggi e connessioni tra i diversi segmenti che compongono il percorso formativo, costruire relazioni, creare alleanze che siano di sostegno per l’efficacia di ciascuna fase, dall’infanzia all’università : il tappeto educante che si srotola davanti a noi e i cui colori sono le connessioni educative.

separatore_rosa

ARTICOLI E APPROFONDIMENTI:

POLITICHE EDUCATIVE + PROGRAMMA

separatore_rosa

ORIENTAMENTO

PDF – SALONE ORIENTAMENTO: DEBUTTO DEGLI ATENEI

PDF – AL PALASPORT PER SCEGLIERE LA SCUOLA GIUSTA

TEST-ARIENNA

TEST DI ARIANNA

Arianna, così cambia il test che predice il futuro dei ragazzi

PDF – ARIANNA: UN TEST AIUTA A SCEGLIERE LA SCUOLA

PDF – ARIANNA: NUOVO TEST PER SCOPRIRE I TALENTI

PDF – articolo Torino Click: TEST DI ARIANNA

PDF – articolo Torino Click: ARIANNA SCELTA PER IL FUTURO

PDF – PIU’ DIFFICILE SCEGLIERE LA SCUOLA

PDF – LA SCUOLA FA PAURA AI GIOVANI

PDF – L’IDENTIKIT DELLO STUDENTE

separatore_rosa

SUCCESSO FORMATIVO

scuoladeicompiti

SCUOLA DEI COMPITI

PDF – La “scuola dei compiti” funziona

PDF – Andare a ripetizione dai fratelli maggiori

PDF – A lezione dal computer nella “scuola dei compiti”

PDF – la “scuola dei compiti” si allarga

PDF – Se un universitario e un computer salvano una bocciatura

PDF – Gli studenti universitari danno ripetizioni per sconfiggere la dispersione scolastica

PDF – La sufficienza è vicina alla scuola dei compiti

separatore_rosa

PROCAVIANCORASAM

PROVACI ANCORA SAM

Fondazione per la Scuola – PROVACI ANCORA SAM

Rinnovato il progetto ”Provaci ancora, Sam!”

separatore_rosa

INTEGRAZIONE E CITTADINANZA

PROGETTO LE NOSTRE LINGUE

PDF – ALFABETIZZAZIONE E CITTADINANZA PER DONNE NON COMUNITARIE A TORINO

PDF – IMPARARE L’ITALIANO PER SENTIRSI PIU’ MAMME

PDF – SE UN CORSO SERVE PER EMANCIPARSI

PDF – DONNE A SCUOLA D’ITALIANO

PDF – DONNE STRANIERE: IN 300 AI CORSI DI ITALIANO IN COMUNE

ACCORDO DI PROGRAMMA SULL’INCLUSIONE

separatore_rosa

SCUOLA 2.0

PDF – Presentazione Progetto: SCUOLA 2.0

PDF – SCUOLA 2.0 DIDATTICA E INNOVAZIONE

“SCUOLA 2.0″ un progetto per la didattica digitale

separatore_rosa

BAMBINI E BAMBINE UN GIORNO ALL’UNIVERISTA’

separatore_rosa

logosummer2015

SUMMER JUNIOR UNIVERSITY

PDF – LE VACANZE TRASCORSE NEI LABORATORI DEGLI ATENEI

PDF – DALLE MEDIE IN VACANZA AL POLI E ALL’UNIVERSITA’

scuola-insieme-slider1

separatore_rosa